Blog Image

modiamofashion

Il blog che parla di stile e di fashion con una sfumatura di gossip

Ida Paro: blogger, style consultant, personal shopper

Beatles sotto l’albero

Xmas Posted on 11 Dic, 2021 19:15

Se avete anche voi un’amico/a che a mezzo secolo dal definitivo album Let it be ancora ricorda tutte le canzoni dei Beatles a memoria (come me…) mettete sotto al suo albero un pacchetto contenente un capo della collezione Get Back creata da Stella McCartney.

Che in effetti di Beatles se ne intende…

Linee unisex, le bellissime stampe psichedeliche di The Fool Collective, materiali eco-friendly compongono questo streetwear del cuore con cui far felici gli orfani dei Beatles i quali, si sa: non torneranno più BACK!

home



Mamme in… tandem

sport Posted on 26 Nov, 2021 18:28

Potevano vivere di rendita cullandosi al tintinnio dei loro altisonanti, britannici cognomi: Stella McCartney e Victoria Beckham.

Hanno preferito complicarsi la vita cucendosi addosso due fashion brand che rispecchiano il loro stile di immarcescibili, e quasi coetanee, mamme-manager.

Per lo sport e il tempo libero beccatevi così le new entry degli ormai consolidati tandem Adidas by StellaMcCartney e Reebok x VB: sempre più trendy, tecnici ed eco-friendly.

Che vanno dalla felpa alla scarpetta: accessori inclusi. Anche online.

home



Voglia di sci

style Posted on 23 Nov, 2021 20:15

Il Covid si riaccende in Europa ma c’è tanta voglia di settimana bianca, di sci. Ed ecco la capsule collection Balmain x Rossignol dall’ipnotica stampa Labyrinth che Olivier Rousteing ha tratto dagli archivi della maison.

Anche Tommy Hilfiger imprime i pattern della casa nell’activewear di Tommy x Rossignol.

Mentre Stella McCartney Kids fa sciare il pupo con capi pratici, traspiranti, ad asciugatura rapida realizzati con eco-poliestere senza l’utilizzo di sostanze chimiche nocive.

E riciclabili all’85%.

home



COP26: Stella vegana

news Posted on 05 Nov, 2021 16:27

La Kelvingrove Art Gallery and Museum di Glasgow ospita per una manciata di giorni la mostra Future of Fashion, che aggiunge agli input ecologici del COP26 il sogno di una moda etica e vegana caparbiamente inseguito, promosso e – per quanto la riguarda – realizzato da Stella McCartney.

Nella cornice delle Sustainable Markets Initiatives (SMI) del Principe Carlo.

Una cascata di funghi – che forniscono un’innovativa pelle vegana – introduce i visitatori, più o meno VIP, al cammino pioneristico e trentennale di Stella McCartney, oggi in buona eco-compagnia nell’industria del fashion ma per anni alla solitaria e caparbia ricerca di alternative alla pelliccia, alla pelle, ai tessuti sintetici.

Nel rispetto dell’ambiente e dei diritti dei lavoratori.

“The future of fashion and our planet is vegan. I hope that by representing our industry and revealing my current material innovations at COP26, I can inspire action among private sector and government leaders by driving more nature-positive investments and incentives.

To not collaborate now would be an injustice to future generations and to those already suffering the worst of climate change’s effects.”

home



Swim, crop e cut…

style Posted on 05 Ott, 2021 20:19

PFW: swimwear, crop top, cut out… sono termini un po’ cacofonici ma a Parigi hanno caratterizzato le collezioni SS22 di molte maison, più o meno iconiche.

Che sognano un’estate spensierata e senza Covid

Dagli echi vintage di Chanel allo spavaldo Balmain, dal romanticismo di Giambattista Valli all’universo sportivo ed ecofriendly di Stella McCartney.

Fino all’autocelebrativo mood barocco di Schiaparelli.

home



Bimbi sicuri

estate Posted on 02 Giu, 2021 19:17

Bimbi sicuri e… green! con la collezione swimwear di Stella McCartney Kids che, oltre a utilizzare tessuti da materiali riciclati (tratto caratteristico e virtuoso del brand), offre ai pupi una protezione UV fattore 50: dentro e fuori dall’acqua!

Anche online.

home



Happy new year… a casa

life Posted on 27 Gen, 2021 19:23

Il 12 febbraio in Cina e in diversi altri paesi asiatici si festeggia il capodanno.

Il 2021 è l’anno del Bufalo e a me vengono i brividi al pensiero degli spostamenti di massa che quest’evento provocherà (in tutto il mondo) nei prossimi giorni se prevarrà l’idea che il vaccino rende le persone invulnerabili al Covid.

Sì: leggo di tamponi anali, inasprimenti delle restrizioni e dei controlli in Cina e dintorni. Si chiudono le frontiere ma…

…ma lo scorso capodanno, in piena pandemia, la Cina registrò “appena” un milione e mezzo di spostamenti di persone che rientravano da ognidove al paesello d’origine per festeggiare in famiglia.

Spero che stavolta, vaccino o non vaccino – per rispetto delle vittime e dei vivi – prevalga il buon senso e che i cinesi & Co. se ne stiano buoni a casa loro, a celebrare l’Anno del Bufalo senza viaggi e aggregazione, proprio come noi italiani a San Silvestro.

E senza bisogno di lockdown, di minacce, di sanzioni: solo per amore del prossimo. I regali online, gli auguri via Skype… e buon anno a tutti!

home